NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

WordPress: solo per “bloggers”?

Con le versioni 2.1, 2.2 e seguenti WordPress può prospettare una disfunzione molto fastidiosa, con cui mi sono scontrato in varie installazioni, tra cui quelle di due grandi gruppi editoriali italiani.

Quello a cui avevo accennato in “<sarcasmo>Grazie, WordPress…</sarcasmo>” non è un bug tout court del cms ma una combinazione di impostazioni del server con cambiamenti strutturali in WordPress (a leggere un thread dedicato) l’effetto di cui è che il “save” e l’impostazione della data non sortiscono alcun effetto e il post rimane “in sospeso” in eterno all’interno della coda dei contenuti in via di pubblicazione

logo wordpressNella pratica si ha garanzia che compia sul sito solo quanto pubblicato subito.

Se si vuole provare a far uscire quanto programmato ma reticente bisogna riaprire e pasticciare con il Save o Publish, operazione che non è detto vada in porto. Una soluzione vera e propria non c’è, ci sono vari tentativi e smanettamenti da fare, o un downgrade a 2.0 o precedenti: peggio ancora le poche o nulle informazioni e discussioni in merito* su questo grave intoppo a qualsiasi seria attività di programmazione editoriale mi paiono sintomatiche dell’approccio tuttora alla base di WordPress e rivolta all’hic et nunc

È un’impostazione che traspare in più punti e un esempio lampante è il messaggio che compare quando si salva un testo (pardon, post) anche se è come bozza (draft).

Articolo salvato. Vedi sito »

Ergo: vai a vedere ciò che hai appena pubblicato. Perché se hai salvato vuol dire che hai finito e pubblicato. Giusto?

In altre parole: tutta la gestione è ancora ferma alla concezione del blogging live, di getto, anche ora che WordPress è usato per ben altro come CMS, come sistema di gestione contenuti a tutto tondo come dimostrano anche molti temi e guide che suggeriscono l’adozione per riviste online, siti istituzionali, ecc.

Quello che manca è proprio la comprensione più vasta nella comunità del cms di questo uso “altro” rispetto al “blogging”, dell’uso reale e avanzato di WordPress, delle esigenze che seguono alla sua adozione come strumento editoriale (vedi news.com) e il seguente necessario salto di prospettive nella progettazione, dagli sviluppatori ufficiali di WordPress a chi ne estende le funzioni con plug-in e hack vari. Arriverà mai?

* i dati trovati in merito sono archiviati su delicious mentre Nicola “Dj Batman” Battista mi segnala la entry e (presunta) pezza a problema che però in alcuni casi persiste.



Pubblicato il 28/10/2007 e archiviato in: articoli  
Tag: , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2018 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link