NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Twitter abilita la sua condivisione iconografica a tutti gli utenti

Il servizio di micromessaggistica ora offre una sua funzione nativa per caricare e condividere fotografie e immagini: in futuro offrirà altre caratteristiche e API per sviluppatori.

di Nicola D’Agostino

Twitter ha attivato l’upload di foto e immagini dall’interfaccia sul sito web.

Share an image on TwitterIn passato, per condividere immagini gli utenti dovevano utilizzare servizi esterni come Twitpic ma nel maggio scorso l’azienda aveva reso noto che intendeva offrire in forma “nativa” alcuni servizi chiave tra cui quello iconografico. Una prima versione dell’upload è poi stata resa disponibile in forma limitata sui dispositivi “mobile” di Apple che utilizzano le beta del venturo iOS 5.

Da ieri a chi si collega al sito web di Twitter viene mostrato un avviso sulla possibilità di condividere immagini, con un link a una pagina di domande e risposte frequenti.

Se non fosse per l’avviso, a livello di interfaccia l’aggiunta è talmente minima che la novità rischia di passare inosservata: il caricamento di immagini si effettua tramite una nuova e minuscola icona in basso a sinistra (con di fianco quella per inserire le proprie coordinate), disponibile sotto ogni modulo per scrivere un messaggio su Twitter.com.

Una volta prelevata l’immagine dal proprio computer Twitter ne farà comparire una miniatura sotto il campo per digitare il testo del messaggio, con un avviso che nella versione pubblicata comparirà solo un link al file.

Una volta pubblicato il twit sarà possibile vedere l’immagine tramite l’url oppure nella colonna destra se si seleziona il messaggio nella timeline dove comparirà in forma ridimensionata.

Nella pagina di domande e risposte frequenti ci sono numerose informazioni utili tra cui il fatto che la dimensione massima dei file è di 3 MB, a livello tecnico il servizio si appoggia a Photobucket e che come ora sarà comunque possibile utilizzare servizi esterni quali Twitpic, yFrog ed altri.

A differenza di questi servizi per ora le immagini caricate con la funzione nativa non sono raccolte in una “gallery” ma Twitter intende aggiungerle in futuro, così come sono in preparazione delle API ufficiali per permettere a sviluppatori terzi di accedere ed interagire con l’upload.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 11/08/2011 e archiviato in: articoli  
Tag: , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link