NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Si corre ai ripari

Con l’apertura di Internet al grande pubblico, i meccanismi di autoregolamentazione basati sul buonsenso dei primi (pochi) navigatori non sono più stati sufficienti.

di Nicola D’Agostino

La netiquette, il galateo della Rete, tuttora invocata a gran voce, ha mostrato i suoi limiti e da più parti è richiesta una risposta concreta al fenomeno dello spam. Questa sinora è stata molteplice e disomogenea, con una lotta che viene combattuta sia sul fronte tecnico che quello legislativo.

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, la soluzione più in voga attualmente dal lato utente è quella dei filtri bayesiani che, anche se garantisce un migliore equilibrio tra rischi e risultati rispetto al passato, allevia solo il disagio.
Altre strategie sono tuttora usate e spaziano dall’offuscamento del proprio indirizzo di e-mail all’uso di servizi commerciali (come per esempio www.despammed.com o www.cruelmail.com) che si occupano di erigere una barriera addizionale per filtrare a monte l’opera degli spammers, anche se in alcuni casi c’è il dubbio che la lotta, come già successo per i virus, stia diventando un business.

Positivo, anche se tutto sommato tardivo, il segnale dato da recenti iniziative, sia pratiche che di sensibilizzazione, operate da organizzazioni governative e da diversi fornitori di servizi come America On line, Yahoo, Yahoo Italia, con testimonial il gruppo “Elio e Le Storie Tese” e Hotmail.

Poco efficace è stata fino a questo momento l’azione delle forze dell’ordine che, nonostante il clamore di alcuni arresti, sono intervenute solo in pochi casi, e mai per crimini di spamming: dall’altro lato pare poco convincente il tentativo di autoregolamentazione delle associazioni dei pubblicitari on line che hanno proposto un albo per differenziare chi effettua on line marketing corretto da chi invia solo messaggi a go-go.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 3/07/2003 e archiviato in: articoli  
Tag: , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link