NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Podcast: la nuova app di Apple per iPhone e iPad

Il podcast viene promosso a stella di prima grandezza su iOS con novità per la ricerca, la promozione e la riproduzione dei contenuti

di Nicola D’Agostino

applepodcast-splashimg

Apple ha reso disponibile una nuova applicazione gratuita per iPhone e iPad chiamata Podcast con cui cercare, abbonarsi ed ascoltare/guardare i podcast pubblicati tramite l’iTunes Store.

Come già fatto a gennaio con iTunes U, l’azienda californiana ha scelto di scorporare una funzione da un’app preesistente per dedicarle uno strumento apposito e potenziato, tramite cui attingere ai contenuti dallo Store e fruirli un po’ meglio. Un’avvisaglia dell’arrivo di questa nuova applicazione era arrivata dalla prima beta di iOS 6 dove era stato notato che dall’app iTunes era sparito ogni riferimento ai podcast.

Le similitudini con iTunes U (e iBooks) sono molteplici: anche Podcast è organizzata con una doppia interfaccia, con un "Catalogo" (che pesca dall’iTunes Store) in cui attingere, scaricare e iscriversi ai podcast e dall’altro una "Libreria" in cui finiscono i materiali audio e video. Tra le novità del software, che da una prima prova pare ancora immaturo e prono a crash, c’è un ulteriore sistema per cercare podcast chiamato "Stazioni principali" che propone i contenuti in forma tematica con un’interfaccia simile a quella del cambiare stazioni radio.

applepodcast-stazioni

Altre novità si trovano nella riproduzione dell’audio che simula un vecchio registratore a bobina: ci sono pulsanti per raddoppiare o dimezzare la velocità del podcast, per saltare avanti di 30 secondi e un altro per tornare indietro di 10, per impostare un timer di stop e l’invio (come email o su Twitter) di un messaggio con a di segnalazione del podcast, cosa possibile anche in altri punti dell’app.

applepodcast-riproduzione

La nuova app Podcast è scaricabile gratuitamente dall’App Store. È un software universale, per iPhone 3GS e iPod Touch di terza generazione e successivi e iPad, ma richiede iOS 5.1 o successivo. Per la sincronizzazione dei podcast, sul PC con Windows o Macintosh, è necessario iTunes 10.6.3 o successivo. Alcune informazioni sul funzionamento dell’app e sulle sue novità si possono leggere in una pagina (per ora solo in inglese) che Apple ha pubblicato sul suo sito web.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it



Pubblicato il 27/06/2012 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link