NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Panorama – ‘Aâma’, il futuro è dentro di noi

Un’avventura fantascientifica e introspettiva di Frederik Peeters

di Serena Di Virgilio e Nicola D’Agostino

frederik-peeters_aama_00

“Aâma” è un romanzo a fumetti in quattro avvincenti volumi, realizzato dallo svizzero Frederik Peeters e portato in Italia da Bao Publishing.

frederik-peeters_aama_b

La vita di Verloc è in frantumi: la sua adorata bambina Lilja non è normale, sua moglie Silice lo ritiene responsabile e lo allontana, un imbroglione ruba tutti i libri del suo negozio. Disperato, l’uomo cade in uno stato di abbandono e autodistruzione nei bassifondi della città, fino a quando suo fratello Conrad non lo incontra per caso e gli propone di accompagnarlo in un viaggio di lavoro.
Peeters cala questa storia senza tempo in un’ambientazione fantascientifica per meglio indagare il rapporto tra evoluzione e tecnologia.

frederik-peeters_aama_a

La città è una metropoli dalle forti disparità sociali, in cui i poveri soffrono di sfiguranti malattie mentre i ricchi volano in bolle trasparenti.
La bambina dagli atteggiamenti autistici è frutto della volontà di Verloc e Silice di concepirla naturalmente, senza le correzioni genetiche e gli impianti usati da tutti nella loro società. La sua situazione è quindi fuori dalla norma e incomprensibile, e il senso di colpa dei suoi genitori è particolarmente acuto.

frederik-peeters_aama_04

Insieme ai due fratelli c’è Churchill, avanzatissimo robot dall’aspetto di scimmia, che funge da loro guardia del corpo.

frederik-peeters_aama_c

Il viaggio di lavoro di Conrad è sul pianeta Ona(Ji) per recuperare aâma, misterioso innesco dell’esperimento scientifico che avrebbe dovuto riempire di vita il desertico mondo. Ad attenderli, invece, trovano gli scienziati nel caos e una inspiegabile bambina uguale a Lilja.

frederik-peeters_aama_07

Il cammino verso aâma è un viaggio visionario e avventuroso nella miglior tradizione del genere, che si svolge nel secondo e nel terzo volume della serie. I protagonisti partono su mezzi ipertecnologici, attraversano paesaggi sconfinati e claustrofobiche foreste incontrando piante e animali meravigliosamente alieni, che presto diventano anche spaventosamente letali.

frederik-peeters_aama_05

Peeters disegna un mondo lussureggiante, coloratissimo e pieno di varietà biologica che rappresenta l’accelerazione dell’evoluzione scatenata dall’esperimento umano.

frederik-peeters_aama_d

Tre quarti della storia sono narrati attraverso flashback. Il primo volume in particolare salta avanti e indietro nel tempo più volte, coinvolgendo il lettore nello stato di confusione del protagonista, che recupera pian piano frammenti del proprio passato dopo essersi svegliato privo di memoria.

frederik-peeters_aama_01

Nel quarto volume Verloc torna sulla terra e regola i suoi conti in un crescendo di azione spettacolare e fato ineluttabile. Le riflessioni metafisiche restano interpretabili, senza una versione univoca.

frederik-peeters_aama_copertine

“Aâma” di Frederik Peeters è una serie di quattro volumi cartonati di 88 pagine ciascuno a colori. È edita da Bao Publishing che la propone a 14 Euro al volume.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it





Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link