NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Note, liste di cosa da fare, progetti: le webapp per organizzarsi

Ecco i siti con le applicazioni on line per gestire e condividere programmi di lavoro e tempo libero. Nel più puro stile Web 2.0.

di Nicola D’Agostino

Liste, schemi, piani: l’offerta dei servizi via web si espande sempre più e copre ormai gran parte delle esigenze vecchie e nuove della produttività individuale e personale.
Il livello più elementare è costituito dai servizi atti a stilare le “to do list”, liste di cose da fare da barrare via una volta completate. Sono diversi i siti che le offrono, tra cui voo2do, il raffinato TaDaList, Remember The Milk o GooToDo o il veterano 43 Things.

Se si desidera invece archiviare velocemente brevi informazioni singole senza dover creare un sito anche qui non c’è che l’imbarazzo della scelta. Si parte da Pianist, JotCloud) o Web Note, molti dei quali replicano l’interfaccia (e il concetto) del bigliettino Post-It.

Per creare, richiamare ma anche condividere, grazie ad indirizzi web pubblici e per un certo lasso di tempo, testi o altro ci sono invece Change To Link), shortText e PasteHere che accetta anche immagini. Sulla stessa falsariga si muove cl1p, che si presenta come “la clipboard di Internet”. Il limite di spazio di questo archivio appunti in Rete è di 2 Mb ma può essere usato solo una volta: dopo un download il contenuto viene subito rimosso automaticamente.

Più versatile ma legato all’uso di software in locale sul computer e palmare o smartphone è SyncNotes che offre la sincronizzazione di brevi note testuali tra il PC e dispositivi mobili con supporto per il WAP.

Per chi ha bisogno di strutturare meglio le informazioni ci sono poi ovviamente i wiki: tra i siti che offrono spazio e strumenti per realizzarne su misura abbiamo BareWiki, Wikispaces), ServerSide Wiki, Owik o il professionale (e a pagamento) Social Text.

Finiamo la carrellata con il servizio probabilmente più ambizioso ma anche più potente e curato che risponde al nome di Backpack e che fonde in un unico strumento gran parte di quanto abbiamo nominato sinora: liste, appunti, raccolte di link, spazio per immagini e file, scrittura collaborativa ed altro ancora.
Backpackit è una dimostrazione pratica e convincente delle potenzialità della tecnologia web Ajax grazie a cui la creazione, accumulo e gestione di informazioni e la condivisione (via web, RSS o per email) è semplice, immediata e esteticamente raffinata. Backpack è una webapp ed è rivolta ad un uso dichiaratamente on line ma non fa rimpiangere i più classici strumenti software. Inoltre come già Delicious, dispone anche di strumenti di interazione sviluppati da terzi: un plugin per Firefox e un programma per Mac che rendono disponibili i dati anche in mancanza di connessione.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 27/04/2006 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link