NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Downloadblog – Microsoft, Internet Explorer 9 e l’elemento mancante: Canvas

Sei anni dopo la sua introduzione il supporto ufficiale al rendering di immagini bitmap in un'area definita continua a latitare nel browser di Microsoft.

di Nicola D’Agostino

Alcuni giorni fa Microsoft ha rilasciato una seconda anteprima di Internet Explorer 9, mostrando i progressi raggiunti e confermando la volontà di recuperare il più possibile terreno perso sulla concorrenza.

C’è però ancora molto da fare sul versante della velocità di rendering e soprattutto su quello dell’aderenza agli standard del web.

Internet Explorer 9 Platform Preview

Da Internet Explorer 9 manca ancora il supporto ad alcune specifiche dell’HTML5 e più di tutte spicca l’assenza dell’elemento Canvas, che permette di definire un’area nella pagina web e di crearvi grafici, animazioni e comporre immagini bidimensionali tramite Javascript.

Canvas è stato introdotto originariamente nel 2004 da Apple e aggiunto al suo motore di rendering WebKit: è sfruttato in Safari e in Mac OS X ed attualmente è supportato da Google Chrome, Mozilla Firefox e da Opera.

Scribd, HTML5 e Canvas

È considerato una parte fondamentale dell’HTML5 ed è una tecnologia tra le più promettenti del “Web 2.0”. Lo dimostra la notizia recente che il servizio Scribd si sta affidando ad un mix di CSS, Svg e Canvas per abbandonare l’uso di Flash e offrire un sistema più accessibile ed aperto di visualizzazione e condivisione di documenti online.

All’appello manca però Internet Explorer, dove Canvas si può avere solo tramite aggiunte e tecniche di terzi. Peggio ancora: i responsabili dello sviluppo di Microsoft sembrano per ora restii a includere la tecnologia.

Come riferisce The Register durante la recente manifestazione Web 2.0 Expo a San Francisco, a fronte di un interesse unanime per l’inclusione di Canvas, Giorgio Sardo, che ha il ruolo di “Microsoft IE evangelist” ha deluso gli sviluppatori presenti nicchiando e svicolando sulla questione.

Il rappresentante di Microsoft ha sottolineato la (lodevole) inclusione dei CSS3 e di SVG in Internet Explorer 9 come standard per la grafica sul web ma ha al contempo definito “ampia” (e quindi difficile) la specifica di Canvas, nonostante le affermazioni contrarie dei rappresentanti di Palm e Mozilla.
In altre parole: l’azienda cofondata da Bill Gates non intende assumersi impegni di alcun tipo e anche la versione 9 Internet Explorer rischia di non riuscire a scrollarsi di dosso la fama di programma arretrato e poco compatibile con le più interessanti e utili novità del web.

La seconda immagine è tratta dalla presentazione di Scribd sul suo passaggio da Flash a HTML5.



Pubblicato il 9/05/2010 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2017 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link