NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Panorama – Le migliori applicazioni per iPad: Squrl

Con Squrl il tablet di Apple si trasforma in uno strumento per scoprire, selezionare e avere a portata di tap tutti i nostri video più interessanti e divertenti e quelli dei nostri contatti online.

di Nicola D’Agostino

ipad-squrl-splash

Squrl è un software per iPad (e iPhone) per fare il bookmarking dei video su Internet, per scoprire, aggiungere, organizzare e segnalare i filmati più interessanti online.

L’app si basa sull’omonimo servizio tramite cui si può interagire anche con un comune browser. Squrl però punta molto sull’uso mobile e il software per iPad è un sistema di aggregazione ben realizzato, piacevole da usare e decisamente più pratico del visitare con Safari i singoli siti web.

Come funziona

Per utilizzare Squrl è necessario creare un account sul servizio, cosa che l’app ci propone di farlo la prima volta che la si utilizza. Il passo successivo è quello dei "Linked Accounts", un sistema automatico per far interagire Squrl con YouTube, Facebook e Twitter, sia prelevando gli url dei video preesistenti che per nuove aggiunte, segnalazioni e condivisioni.

ipad-squrl-linkacc

È però possibile andare alla scoperta di video e creare la propria collezione direttamente in Squrl. Premendo il pulsante "Discover" in basso viene presentata una ampia selezione di filmati online raggruppati e proposti per tematiche, siti di provenienza e data.
Sul lato sinistro ci sono due linguette che permettono di organizzare e filtrare le proposte in base a vari parametri.

ipad-squrl-sortfilter

Oltre a questa consultazione guidata c’è un sistema per la ricerca, molto utile se si ricorda di aver visto il sito su cui si è visto un video o l’argomento. Facendo un tap sull"ultimo pulsante in basso a destra si passa al "Browser".

ipad-squrl-browser

In questa sezione ci si può sia addentrare nei siti presenti nella schermata che fare delle ricerche usando il campo in alto a destra, che permette anche di delimitare i risultati a uno solo degli archivi.
Quando si giunge a un video è possibile ovviamente riprodurlo e guardarlo ma soprattutto lo si può aggiungere alla propria raccolta. Basta premere il pulsante in alto a destra con l’icona di una ghianda, che è il simbolo di Squrl.

ipad-squrl-selectgallery

Squrl chiederà in quale gallery lo si vuole archiviare (una preesistente o nuova, specificando il nome) e aggiungerà il filmato alla sezione "My Videos", a cui si passa con un tap sul primo pulsante in basso sulla sinistra. Qui troveremo quanto archiviato e organizzato, sia da noi che in automatico dall’app perché trovato sul nostro account su YouTube o nei messaggi su Twitter.

In "My Videos" ci sono vari pulsanti che permettono di vedere le ultime aggiunte ("Activity"), i video in procinto di essere archiviati ("Queue") e così via.

Squrl ha ovviamente anche una forte componente "sociale", grazie a cui è possibile vedere i video preferiti degli altri utenti. Vi si accede con il pulsante "Community"  in basso.

ipad-squrl-community

Qui ci viene offerta una lista cronologica delle ultime aggiunte o riproduzioni.

Possiamo indagare sui video archiviati dagli altri, diventare loro "follower" come su Twitter, oppure interagire con i video guardandoli, aggiungerli alla nostra collezione, vedere più informazioni, mettere un "Like" di apprezzamento o condividerli su Squrl, su Twitter, Facebook e via email.

Sull’App Store

Squrl è disponibile gratuitamente sull’App Store nella versione 1.9. Il software è unico e ottimizzato sia per iPad che per iPhone e iPod touch. Per l’installazione e l’utilizzo è necessario iOS 3.2 o successivo.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it



Pubblicato il 10/08/2011 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link