NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Le migliori applicazioni per iPad: Doodlecast Pro

Uno strumento potente, versatile ma anche facile e divertente da usare per creare filmati di spiegazioni e annotazioni grafiche sullo schermo dell’iPad.

di Nicola D’Agostino e Serena Di Virgilio

Doodlecast Pro per iPad

Doodlecast Pro serve a catturare audio e video mentre (di)segniamo sull’iPad.

L’app è pensata per creare facilmente presentazioni, spiegazioni e racconti, ed è adatta sia all’utilizzo casuale che a quello didattico. È infatti sufficente parlare mentre si disegna, scrive o evidenzia qualcosa per ottenere un video esplicativo. Dall’illustrare l’itinerario di un viaggio davanti ad una mappa alla risoluzione di un’equazione, Doodlecast Pro è lo strumento giusto anche per chi non sa nulla di videocasting.

Come funziona

L’interfaccia di Doodlecast Pro è concentrata nelle barre sopra e sotto l’area di disegno, con gli strumenti più importanti raccolti al centro. In alto troviamo il tasto per far partire o interrompere la registrazione, accompagnato dal cronometro e dal sensore del suono. In basso ci sono gli strumenti operativi (pennello, riempimento, puntatore e gomma per cancellare), il relativo pannello delle opzioni e il colore.

Doodlecast Pro per iPad

Possiamo iniziare il nostro “doodlecast” con il quadro vuoto (o con uno degli sfondi inclusi nell’app, ad esempio quadrettato o a righe) in cui andare a scrivere o disegnare, oppure possiamo creare un disegno o ancora importare un’immagine dalla Libreria dell’iPad da usare come sfondo su cui poi andare ad intervenire nel corso del “programma”. Questo può anche essere uno screenshot acquisito in un altro programma (ad esempio una mappa di Google), un’immagine salvata dal web o una foto fatta da noi.

doodlecastpro_02

Quando siamo pronti possiamo iniziare a registrare, parlando e disegnando. In qualsiasi momento possiamo interrompere, effettuare eventuali modifiche, rivedere il filmato fatto sino a quel momento e poi riprendere. Il pulsante “x” in basso a sinistra ci permette di ripulire tutta l’area.
Oltre al pennello per segnare, abbiamo a disposizione anche puntatori di varia forma, utili per focalizzare l’attenzione sui particolari che vogliamo, in maniera equivalente ai puntatori laser che si usano durante le presentazioni.
Lo strumento per riempire non funziona in maniera analoga a quello dei programmi per disegnare a cui siamo abituati, ma ricopre tutto lo schermo.

doodlecastpro_03

Quando abbiamo finito il nostro filmato (ci sono fino a 60 minuti a disposizione se proprio abbiamo tanto da dire) possiamo salvarlo nella libreria dell’iPad, inviarlo per email o pubblicarlo su YouTube previo login al servizio. Potremo scegliere tra tre opzioni di qualità e dimensioni.
È bene notare che in Doodlecast Pro è sempre “buona la prima”: non è possibile modificare i filmati già fatti né richiamarli per aggiungervi pezzi ulteriori.

doodlecastpro_04

Doodlecast Pro è un’app estremamente interessante e dalle potenzialità notevoli. Su YouTube possiamo trovare vari esempi di utilizzo (principalmente in lingua inglese) dal divertito al didattico. Con una semplice conversione in QuickTime possiamo inserire un doodlecast anche in iBooks Author.

Sull’App Store

Doodlecast Pro è in vendita a 2,99 Euro sull’App Store nella versione 1.1. Il software è solo per iPad e richiede iOS 4.3 o successivo.
Esiste anche una versione dedicata ai bambini, Doodlecast for Kids.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it





Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link