NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Le migliori applicazioni per Android: Picplz

Scatti personali, fotografie d’autore, paesaggi, dettagli: ecco un’app di social networking per chi, alle parole, preferisce il linguaggio universale delle immagini.

di Nicola D’Agostino

android-picplz-splash

Picplz per Android è un software gratuito per fare fotografie, applicare effetti e pubblicare le immagini online interagendo con amici e contatti.

Lanciato nell’agosto 2010, inizialmente solo per Android, Picplz è stato uno dei primi software a proporre la formula del social networking per mezzo di foto dal cellulare e rimane uno dei software migliori per cogliere l’attimo e immortalare cose, persone e momenti belli o importanti da condividere subito via Internet.

Come funziona

La prima volta che si utilizza l’app bisogna registrarsi al servizio (o inserire le credenziali). Una volta fatto verrà mostrata la schermata “home” di Picplz, con una serie di icone per accedere alle varie sezioni e attività.

In “My Network” e “Activity” ci sono le immagini e le interazioni con la propria rete di contatti (aggiunta a mano o importata da Twitter o Facebook), in “Interesting” ci sono le foto di tutti gli utenti di Picplz mentre in “My Profile” mostra solo le nostre (se ne abbiamo).

android-picplz-homefoto

Le due icone in basso nella home, “Gallery” e “Camera” come il pulsante in alto a destra, sempre accessibile, servono a condividere foto, selezionando quanto già fatto o scattandone una sul momento con la fotocamera di sistema di Android o un altro software.

android-picplz-camsalva

Una volta fatta la foto e averla confermata con “Salva” si passa a una schermata in cui è possibile applicare degli effetti speciali all’immagine. Gli effetti, opzionali, sono una ventina e trasformano l’immagine contrastandola, applicando filtri colorati, bordi o facendola sembrare uscita da una Polaroid autosviluppante o da una Holga.

android-picplz-fxdetails

L’ultimo passaggio consiste nel mettere un titolo, geolocalizzare l’immagine e fare in modo che venga inviata non solo sul network di Picplz ma anche su altri servizi di cui siamo utenti: Facebook, Twitter, Flickr, Tumblr, Dropbox, Posterous e anche Foursquare.

Se è disponibile una connessione, dopo una manciata di secondi la nostra foto comparirà sia nella sezione “Network” (dove anche gli altri possono vederla, commentarla o premere il “Like”) e ovviamente nel profilo.

android-picplz-networkprofile

Oltre a interagire con la propria rete di contatti è vivamente consigliato consultare le immagini nella sezione “Interesting”. Non sono solo il meglio del servizio ma possono aiutare a espandere gli orizzonti e far scoprire altri utenti interessanti che come noi documentano e condividono la loro vita e le loro passioni.

Alcune delle foto ritenute interessanti dagli utenti di Picplz

Dove scaricare il software

Codice QR per Picplz per AndroidPicplz è disponibile gratuitamente sull’Android Market, a cui rimanda anche il codice QR pubblicato qui di fianco. La versione 2.3.2 pesa circa 1,7 MB, e richiede Android 2.1 o superiore.
Sulla pagina web di Picplz per Android è disponibile un elenco di modelli di telefoni su cui il funzionamento del software è stato verificato e “validato”.

Articolo originariamente pubblicato su Panorama.it



Pubblicato il 26/09/2011 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link