NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Le migliori applicazioni per Android: Flick Note

Un software essenziale ma completo per chi ha un account Simplenote e vuole scrivere e prendere appunti testuali anche sui dispositivi Android.

di Nicola D’Agostino

android-flicknote-splash

Flick Note è un editor di testo minimale per cellulari e tablet con il sistema operativo di Google.

Il programma si rivolge a chi ha un account sul servizio online Simplenote, con cui sincronizza i dati. L’app ha un’interfaccia pulita e essenziale e varie caratteristiche utili a chi prende molti appunti o elabora testi in mobilità e vuole accedere ai dati anche da PC e altri dispositivi.

Come funziona

Flick Note può essere utilizzato sia in modalità ritratto che panorama, ma sui cellulari la prima è preferibile, anche considerato che una fetta inferiore dello schermo dello schermo è occupata da spazi pubblicitari.

L’app si apre sull’elenco delle “note”, recuperate e sincronizzate con l’account Simplenote dell’utente che si configura usando il tasto menù e andando nelle preferenze.
Per creare una nuova nota si può utilizzare l’icona in alto a destra con un “+” in un cerchio, oppure si può “tirare” verso il basso la lista, gesto che scopre due enormi pulsanti, “New note” e New todo”.

android-flicknote-listaui

Selezionando con un tap una voce nella lista si passa alla visualizzazione della nota e con un secondo tap si può modificare il testo. Il salvataggio in locale è automatico e a questo segue la sincronizzazione con il server di Simplenote che può essere anch’essa automatica oppure manuale (usando l’icona in alto a destra).

android-flicknote-scritturaemenu

Premendo il tasto menù del dispositivo Android si può avere il conteggio di parole e caratteri, visualizzare e ripristinare vecchie versioni del testo, eliminare la nota o cambiare l’aspetto del programma.

android-flicknote-infoeversion

Flick Note rispetta la filosofia minimale di Simplenote senza però sacrificare funzioni e caratteristiche, a cui si accede con pulsanti oppure con dei gesti. Ad esempio è possibile passare dalla lista all’ultimo testo selezionato con uno swipe verso sinistra, e, con un ulteriore swipe nella stessa direzione, si può guardare l’anteprima del codice HTML o Markdown presente, immagini incluse.

android-flicknote-swipe

Con uno swipe in direzione inversa si torna al testo, poi alla lista e proseguendo ancora si accede all’elenco dei tag, ovvero alle parole chiave (preposte dal segno @) presenti nei testi, utili per organizzare le note in ambiti, tematiche o per priorità.

android-flicknote-tag

Flick Note ha anche altri strumenti per riorganizzare e ritrovare i testi che ci interessano tra quelli già salvati. Quando si visualizza la lista con il pulsante menù è disponibile il pulsante “Sort by” tramite cui può cambiare il metodo di ordinamento. Un altro metodo consiste nel digitare la parola cercata in alto a sinistra, al posto di “Flick Note”: l’applicazione filtrerà in tempo reale i contenuti, mostrando solo quelli che contengono il termine, che viene inoltre evidenziato in grassetto.

android-flicknote-riordinaecerca

Dove scaricare il software

Flick Note si può scaricare dall’Android Market una versione gratuita che mostra pubblicità. Per rimuovere quest’ultime e abilitare altre funzioni come i widget, si può acquistare Flick Notes Key, offerta in questi giorni a 0,75 Euro.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it



Pubblicato il 6/02/2012 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link