NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

La storia dell’Atari vista dal di dentro

Dietro lo pseudonimo ‘DadHacker’ si cela Landon Dyer, veterano sviluppatore con trascorsi in Apple e sopratutto presso Atari, di cui sta narrando gioie e dolori tra storia del videogame e dei personal computer.

di Nicola D’Agostino

Dietro lo pseudonimo ‘DadHacker’ si cela Landon Dyer, veterano sviluppatore della Silicon Valley con trascorsi in Apple e sopratutto presso Atari. atari_logoQualche settimana fa si è conquistato le luci della ribalta con Donkey Kong and me” narrando la realizzazione per Atari 400/800 di Donkey Kong con gustosi retroscena sul mondo dei videogame a cavallo degli anni ’80, colpi di genio e ingenuità compresi.

Non pago del suo prezioso contributo Dyer è ora passato a narrare un altro periodo cruciale di Atari e della storia dell’informatica, la nascita dell’Atari ST a partire dal drammatico arrivo del nuovo padrone, Jack Tramiel, ex fondatore della Commodore.
Nella seconda parte si può leggere della difficile conversione un’azienda che nel DNA aveva i videogiochi al settore dei personal computer e delle gioie (per l’utenza) e dolori (per gli sviluppatori) dei sistemi operativi moderni con interfaccia grafica.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 22/04/2008 e archiviato in: articoli  
Tag: , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link