NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

“Il silenzio dei nostri amici”: l’America razzista degli anni ’60 raccontata a fumetti

Estate del 1968: nel sud degli Stati Uniti, una famiglia bianca e una nera fanno amicizia e si ritrovano in prima linea a combattere per i diritti degli afroamericani.

di Nicola D’Agostino

ilsilenziodeinostriamici-splash

Jack Long è un giornalista bianco che lavora per la stazione televisiva KRCC di Houston. Larry Thompson è un insegnante di colore e attivista per i diritti dei neri presso l’università locale. I destini dei due uomini e delle rispettive famiglie finiscono per incrociarsi in un affresco della tensione sociale negli Stati Uniti alla fine degli anni ’60, che porterà all’assassinio di Martin Luther King.

Parzialmente autobiografico, “Il silenzio dei nostri amici” è una toccante ricostruzione degli eventi e soprattutto del clima dell’epoca, scritta da Mark Long con la collaborazione di Jim Demonakos, e trasformata in fumetto grazie ai disegni realistici di Nate Powell.

ilsilenziodeinostriamici-pag23dett

Le vicende del libro ruotano attorno alla lotta per la rivendicazione dei diritti dei neri ed a una protesta che sfocerà in tragedia, ma “Il silenzio dei nostri amici” è anche un ritratto di due famiglie e del loro mondo, fatto di scoperte, paure, emozioni, problemi ed entusiasmi. Da un lato abbiamo uno degli autori del fumetto, Mark [Long], all’epoca ragazzo, e la sua famiglia: il padre Jack, reporter onesto e costantemente frustrato da capi e vicini razzisti, la madre Patricia e dalle sorelle Michelle e Julie. Dall’altro c’è la famiglia di Larry Thompson, professore e attivista, che dai bassifondi di Houston cerca di migliorare le condizioni degli studenti di colore, e che con la moglie Barbara e i due figli Danny e Cecilia vive in prima persona le discriminazioni dei bianchi.

ilsilenziodeinostriamici-pag24dett

I disegni di Nate Powell, noto anche in Italia per “Portami via”, sono il punto di forza dell’opera. Powell passa abilmente da un registro all’altro e mischia in maniera equilibrata azione e paesaggi, dialoghi serrati e sequenze silenziose, rendendo coinvolgenti non solo le scene più drammatiche ma anche le piccole vittorie e sconfitte dei protagonisti, grandi o piccoli che siano.

ilsilenziodeinostriamici-pag14dett

Il silenzio dei nostri amici è un volume a fumetti brossurato di 208 pagine in bianco e nero. È pubblicato in Italia dalla Bao Publishing e proposto a un prezzo di copertina di 16 Euro.

Nota: tutte le immagini sono © Nate Powell, First Second Book, Bao Publishing e rispettivi detentori dei diritti. Grazie a Caterina Marietti.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it



Pubblicato il 27/04/2012 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2020 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link