NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Il principato dei pirati

Un’idea ridicola ed al tempo stesso genialmente sovversiva quella degli svedesi di The Pirate Bay: comprare l’isola di Sealand e spostare lì il coordinamento del suo filesharing BitTorrent.

di Nicola D’Agostino

la piattaforma di SealandSealand è un’ex piattaforma militare britannica trasformata nel 1967 da un avventuriero in “principato”: alle soglie del nuovo millennio, con notevole eco dei media, si era trasformata in rifugio per dati e transazioni sensibili di Internet. Ma il progetto, chiamato HavenCo, è fallito dopo pochi anni e di recente, dopo un incendio, il “Principe” Michael (Bates) ha ventilato l’idea di una vendita in blocco.

The Pirate bay non è rimasta con le mani in mano ed ha subito lanciato una raccolta di fondi per fare un’offerta, arrivando a promettere ai donatori la cittadinanza in caso di accordo.
Risultato? In pochi giorni sono stati raccolti più di 15′000 dollari e le negoziazioni tra The Pirate Bay e gli attuali regnanti di Sealand sono già in corso.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 16/01/2007 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link