NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Fumetti: Cena con Gramsci

Un approccio originale e fresco per chi vuole avvicinarsi all’impegnativa figura del cofondatore del Partito Comunista Italiano, grazie al fumetto.

di Nicola D’Agostino

Cena con Gramsci - dettaglio copertina

Dopo l’anteprima natalizia in forma digitale è approdata in libreria anche la versione stampata di un nuovo volume edito da Becco Giallo e dedicato all’intellettuale e politico sardo. “Cena con Gramsci” è un ironico e ispirato adattamento a fumetti di una piece teatrale omonima.

Curato nei testi e disegni dalla coppia Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini, il fumetto non è una biografia o una lezione di storia ma segue uno studente universitario fuori sede che compie un viaggio alla ricerca delle radici e del senso delle parole di Antonio Gramsci.

Cena con Gramsci - Pagine 33 e 34

Come spiegato da Costantini in un’intervista

il libro è rivolto soprattutto ad un pubblico giovane, per far conoscere il pensiero di Gramsci alle nuove generazioni, o meglio creare curiosità. Riportare a galla alcuni quesiti.

Il volume è il frutto di diversi anni di lavoro: la coppia ha non solo “tagliato e limato” il testo teatrale di Davide Daolmi ma la Stamboulis ha passato parecchio tempo a studiare gli scritti dell’intellettuale e una buona dose di ispirazione iconografica è venuta dalla mostra sul PCI, che ha girato l’Italia e che esponeva gli originali dei quaderni di Gramsci.

Il risultato è un fumetto fresco, originale e anche insolito per i canoni di Becco Giallo, con una narrazione che ha molto poco di documentaristico e che invece pesca a ampie mani nell’assurdo, con personaggi immaginari e sequenze surreali.

Cena con Gramsci - Pagine 39 e 40

Dal punto di vista squisitamente grafico “Cena con Gramsci” si distingue per un eclettico mix di stili e tecniche narrative. Come spiega il disegnatore l’intenzione era di

far diventare vive le vecchie foto impolverate della vita di Gramsci. Togliere quel grigio quell’atmosfera vecchia, era importante dargli vita.

Cena con Gramsci - Pagine 63 e 64

Nell’ottantina di pagine del fumetto c’è un ampio uso di fotografie storiche manipolate e colorate a cui si contrappongono sequenze dal tratto marcatamente cartoonesco, una commistione di disegni che è stata realizzata in parte su carta e in parte al computer.

Cena con Gramsci è un volume a fumetti brossurato di 128 pagine a colori. È pubblicato da Becco Giallo e proposto a un prezzo di copertina di 15 Euro.

Nota: si ringrazia Gianluca Costantini.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it





Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link