NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Fotografia, un futuro tutto Raw per Longhorn

La prossima versione di Windows supporterà in modo nativo il formato di immagini ad alta qualità.

di Nicola D’Agostino

La prossima versione di Windows, nota con il nome in codice Longhorn, supporterà nativamente le immagini nel formato ad alta qualità RAW che secondo una statistica di Microsoft sono usate dal 15% dei possessori di macchine fotografiche digitali.

L’azienda di Redmond ha infatti annunciato di aver preso accordi con Nikon, Canon, Fuji e Adobe per fare in modo che gli utenti di Windows possano visionare, stampare e possibilmente anche modificare le immagini professionali non compresse RAW prodotte dalle digitali.

Secondo le dichiarazioni rilasciate anche Microsoft ha constatato l’attuale situazione che vede la coesistenza di numerosi versioni proprietarie e incompatibili del Raw a scapito degli utenti finali. Inoltre, secondo Josh Weisberg, group product manager della divisione Windows Digital Media, l’alternativa rappresentata dal DNG di Adobe non è la soluzione adatta, motivo per cui Microsoft sta collaborando attivamente con numerose aziende per fornire direttamente nel suo sistema operativo il supporto ai vari formati Raw. Microsoft, inoltre, non intende fermarsi al semplice supporto e afferma di voler aiutare i suoi partner software a standardizzare il formato Raw fornendo delle API, interfacce di programmazione e una archittettura comune su cui funzioneranno i codec sviluppati da terzi, codec che potranno essere certificati per l’inclusione in Longhorn.

Per i primi frutti di questa strategia non sarà necessario attendere il 2005 e il rilascio di Longhorn: l’arrivo del Raw è imminente e nei prossimi mesi verranno resi disponibili il Raw Image Thumbnailer e un Viewer per Windows XP. Le uniche limitazioni, per ora, saranno quelle relative all’editare i file, funzione che verrà implementata più in là ma nella Digital Image Suite di Microsoft che si porrà così, almeno in parte, in concorrenza con il Photoshop di Adobe.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 7/06/2005 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link