NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Flickr Leech: il modo migliore per cercare foto

Uno strumento ricerca e visualizzazione delle immagini presenti sul più famoso dei servizi di fotohosting. Ed è più efficace del motore della stessa Flickr. Funziona nel più puro spirito del web 2.0.

di Nicola D’Agostino

Amate Flickr? Vi piace esplorare e perdervi tra le migliaia di foto cercando per parole chiave o gruppi tematici? Non sopportate di poter vedere poche immagini per pagina? Allora Flickr Leech fa per voi.
Si tratta di un nuovo servizio indipendente che fa tesoro delle Api, le interfacce di programmazione fornite da Flickr, e permette di effettuare ricerche rapide, pratiche ed efficaci tra il contenuto del più noto servizio di fotohosting su Internet.

Flickr Leech, fedele al suo nome, è una “sanguisuga” può estrarre immagini cercando per tag, nome utente, user Id, set di immagini, Group Pool (le raccolte tematiche di più utenti) e tra le foto etichettate come “interessanti”.
Fin qui, diciamocelo, niente di particolare: tanto vale fare le stesse ricerche su Flickr.

La situazione cominicia però a diventare interessante quando si scopre che i risultati non vengono presentati a piccoli gruppi come su Flickr costringendo l’utente a farsi largo tra schermate e schermate: al grido di “paging sucks” ecco servite decine di anteprime con link agli originali tutte raggruppate su una pagina.

Questo piccolo gioiello è frutto dell’inventiva e della bravura di uno sviluppatore indipendente, ma anche di Flickr, che lo ribadiamo, come altri esponenti del web 2.0 (per esempio Google o Yahoo!) ha aperto e offerto l’accesso alle proprie funzioni e ai propri contenuti a siti esterni. Per ora le uniche limitazioni di Flickr Leech sono sul tipo di immagini e sul numero dei risultati.

Possiamo cercare infatti solo tra le foto etichettate come pubbliche e non tra quelle destinate dagli utenti ad amici o contatti e le anteprime presentate sono di massimo 500 per le immagini “interessanti” e 200 per le altre ricerche, una educata soglia autoimposta per non abusare di Flickr sovraccaricando il server di troppe richieste.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 16/03/2006 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link