Nicola D'Agostino (.net) - Articoli, traduzioni, grafica, web

Firefox per Macintosh: il futuro è solo Intel e sempre più a 64 bit

L’imminente Firefox 4.0 si rivolgerà esclusivamente ai Mac recenti con processore Intel e sarà in versione unica sia per i processori a 32 bit che per quelli a 64 bit.

di Nicola D’Agostino

È disponibile una versione di prova di Firefox 4 per Macintosh con processori Intel che contiene sia codice eseguibile a 32 bit che a 64 bit.
Lo ha annunciato lo sviluppatore Nick Thomas evidenziando che:

  • la novità si riferisce solo al ramo dedicato al prossimo Firefox e non agli attuali 3.5 e 3.6
  • viene rimpiazzata la build “universal” a 32 bit per Intel e PowerPC, che sparisce insieme a quella distinta solo a 64 bit

All’inizio di settembre Mozilla ha infatti comunicato che Firefox 4.0 avrà nuovi requisiti e tra le decisioni prese c’è quella di non realizzare più una versione del suo browser per Mac con processore PowerPC ma solo per Cpu i386/x86-64. L’elenco delle piattaforme supportate dal browser è disponibile su una pagina apposita del wiki di Mozilla.

La nuova build combinata funziona a 32 bit su Leopard (Mac OS X 10.5) e a 64 bit su Snow Leopard (Mac OS X 10.6), sistema operativo in cui Apple ha fatto notevoli passi in avanti per sfruttare il potenziale dei processori Intel Core 2 Duo e seguenti. Questo vale anche per Mozilla, che sta lavorando da molto tempo a versioni a 64 bit di Firefox per Mac e ha mostrato i primi risultati già un anno fa, nel settembre 2009.

Agli interessati ricordo che si tratta di versioni ancora di prova e non definitive di Firefox 4 nonché potenzialmente instabili, quindi da usare a proprio rischio e pericolo. Detto questo dovrebbe essere possibile scaricare la build più recente dall’url nightly.mozilla.org oppure scartabellare nel trunk che contiene anche le release per Windows e Linux (dove 32 e 64 bit sono per ora distinti).

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it