NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

FeedRinse – Feed su misura

Uno strumento per creare flussi tematici di informazioni ed avere subito sott’occhio solo i dati rilevanti.

di Nicola D’Agostino

FeedRinse è un servizio gratuito che permette di aggregare e filtrare i contenuti dei feed alla ricerca di un dato argomento per poi leggere il risultato comodamente con il newsreader.

La home di FeedRinse

Il feed del feed

Di primo acchito può sembrare un controsenso quello aggiungere un passaggio intermedio tra la fonte e la nostra lettura ma FeedRinse rientra in una categoria di servizi avanzati che può fare la differenza nel ricevere solo ciò che davvero ci interessa.

Canali e sbarramenti

I feed su misura con l’uso di parole chiave si chiamano “channels”, cioè canali. La metafora non è tanto quella televisiva ma piuttosto a quanto già fa l’uomo con i corsi d’acqua: si crea un condotto attraverso cui passano e vengono deviati e ridotti uno o più feed originali. FeedRinse crea un “River of News” e può depurare o dividere in più “rivoli” specifici secondo le nostre esigenze.

La logica innanzitutto

La tecnica dei canali funziona estremamente bene: ci vogliono pochi istanti per creare un canale aggregato composto da più RSS (o Atom) e qualche secondo in più per impostare un filtro collegato a una o più parole scelte. Il termine o i termini possono essere impostati per far passare oppure bloccare i post con l’uso di operatori logici e ricerca della chiave ovunque o solo in parti specifiche del feed: titolo, corpo, autore e persino tag (se presenti).

Non solo accattivante. FeedRinse ha poche ma potenti funzioni

Sotto la superficie

Apparentemente elementare, FeedRinse nasconde in più punti sotto un’interfaccia levigata -e qualche spiritosaggine qui e lì- una potenza notevole nel fondere e setacciare i feed e l’utente che esplora il servizio viene premiato dal risultato. Le funzioni sono spesso contestuali vedere il filtraggio attivabile con pulsanti di fianco al feed o canale. La tendenza è di evitarci di fare lunghe procedure, che se possibile vengono spezzate e ridotte allo stretto necessario, come si nota già dalla rapida fase di registrazione.

Concisa ma versatile l'esportazione, anche solo delle ultime aggregazioni e filtraggi

Conclusioni

FeedRinse è uno strumento estremamente utile e rappresenta una marcia in più rispetto al ricercare e consultare ciò che ci interessa esclusivamente nel newsreader. Anche in offerte curate come Google Reader, ad esempio, possiamo cercare per parole chiave ma non con la stessa ricchezza di opzioni e senza poter salvare e riutilizzare ovunque i risultati, magari con un feed generato su misura.
A fronte di un piccolo investimento di tempo FeedRinse può rivelarsi un passo intermedio cruciale nella gestione o nella ripubblicazione di feed: un aiuto prezioso quando si vogliono risultati ma l’informazione da gestire è troppa. Il fatto che il servizio sia gratuito, anche se con qualche limite (solo cinque canali? peccato!), non guasta e ci fa consigliare la sua adozione a tutta l’utenza esigente in fatto di feed.

 

Ripuliamo i feed con FeedRinse

Il filtraggio tramite parole chiave è il fulcro del servizio. Basta una parola per creare feed tematici o monitorare un argomento, un nome o un prodotto ed evitare di sorbirsi e cosa ancora più importante dover scartabellare ogni volta nel mare di feed alla ricerca di qualcosa di specifico.

modulo di registrazione di FeedRinse

Registrazione
Facendo click sul pulsante arancio in fondo sulla homepage oppure andando all’indirizzo http://feedrinse.com/login.php si compila il modulo per la registrazione inserendo username, password e indirizzo e-mail. Pochi istanti e siamo pronti a manipolare i feed.

Aggiunta di feed

Aggiunta feed
Facendo click su “Add feeds” si va alla pagina per aggiungere uno o più indirizzi. In alternativa si può dare in pasto a FeedRinse un file OPML o usare la bookmarklet fornita. Premuto import il servizio mostrerà un elenco nella parte inferiore delle pagine.

Creazione di un canale
Selezione dei feed in un canale

Creazione canale
Oltre a fare clic su “Set up rules” alla destra di ogni feed importato possiamo aggregare e/o filtrare più RSS o Atom con “Create a channel” (fino a un massimo di cinque). Diamo un nome e con “Continue” passiamo a selezionare i feed dalle aggiunte precedenti.

Impostazione filtri sui feed del canale

Impostazione filtri sul canale
I canali creati verranno elencati insieme ai feed sempre nella parte inferiore di ogni finestra del servizio. Con il pulsante “Modify channel” si passa a impostare filtri singoli o globali su quella che sino ad ora era solo una lista aggregata.

Il feed forntio da FeedRinse del canale filtrato

Il feed filtrato è pronto
Dopo aver salvato con “Save changes” possiamo girare il feed filtrato al nostro newsreader semplicemente incollando l’url copiato in FeedRinse dall’icona vicino al nome del canale che ci interessa.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su “Total Computer” n. 42 del dicembre 2007



Pubblicato il 3/12/2007 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link