NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Fare musica con l’iPhone

Strumenti virtuali per suonare dal vivo con il device di Apple.

di Nicola D’Agostino

Fare scale e accordi, tenere il tempo picchiando sui pad e strimpellare le corde. È quanto offrono Pianist, Drummer e Guitarist, alcuni programmi gratuiti per iPhone e iPod touch: basta collegare le cuffie o attaccarsi al mixer o amplificatore e suonare.

Alcune app per fare musica su iPhone e iPod touch

MOOsica, maestro!

I tre programmi di cui parleremo sono riuniti sotto un marchio ed un sito unico, quello di Moo-cow-music.
I software di Moo Cow Music si possono installare liberamente e gratis su iPhone e iPod touch ma sono non ufficiali e non approvati da Apple. È quindi necessario fare il jailbreaking e aggiungere i software attraverso l’Installer dal repository di Modmyifone.

Piano

Pianist con il nome di iAno [sic!] è stato tra i primi se non il primo programma musicale per iPhone. Simula in tutto e per tutto una tastiera di pianoforte, a grandezza ridotta ma non troppo. Sullo schermo è mostrata all’incirca un’ottava e ci si può spostare avanti e indietro sulla tastiera per un’estensione di quattro ottave.

Pianist per iPhone e iPod touch

Pianist sfrutta bene le funzionalità multi-touch e si possono suonare note singole come anche accordi, composti fino a un massimo di cinque note. Il suono è eccellente e i tasti rispondono bene: quanto suonato si può anche registrare e poi riprodurre, per riascoltare o suonarci sopra. Non è però possibile suonare sopra la musica in riproduzione sull’iPod: anche se sul sito si dice di sì, appena Pianist viene avviato la riproduzione sfuma.

Chitarra

Il concetto di Guitarist è simile a quello di Piano ma qui la tastiera è quella della chitarra acustica. Ci si può spostare avanti ed indietro e suonare direttamente le note, anche qui fino a cinque contemporaneamente, premendole senza dover strimpellare.

Guitarist per iPhone e iPod touch

Il suono è ottimo e tra le opzioni (a cui si accede premendo la piccola silhouette della chitarra) si possono scegliere altre accordatura e la disposizione per mancini.
Nelle note sul sito si legge che per il futuro sono previste altre funzioni come un sequencer per accompagnamento con accordi, suono elettrificato, ulteriori accordature e la possibilità di registrare e riprodurre quanto suonato.

Percussioni

Chiude il trio una batteria elettronica, Drummer che nel nome, Moo-808, cita la mitica Roland 808. I pad sono 15, disposti in tre file da cinque e anche qui si possono premere e sentire sino a cinque suoni contemporaneamente.

Drummer per iPhone e iPod touch

Il set di percussioni non è unico ma si può scegliere facendo click sull’indicatore in alto a destra tra Rock, Dance, Jazz 1 e 2 e Electro. Sul sito è inoltre spiegato come espandere il set di suoni, con istruzioni su dove caricare i propri sample e come creare nuovi pad.

Gli altri

Quelli trattati sono solo alcuni dei software che simulano strumenti acustici, elettronici o elettronici. Ad esempio ci sono Sinewave e Tapstereo che sono rispettivamente due generatori interattivi di forme d’onda.
Nominiamo poi il sequencer BeatPhone, solo per iPhone, e PocketGuitar, altra chitarra virtuale che è anche elettrica nonché con campioni di basso.
Per Dj e musicisti professionisti ci sono poi diverse utility, dal metronomo all’accordatore fino ad un programma per individuare i bpm di un brano battendone il tempo.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su "Hacker Journal" n. 152 del 29 maggio 2008



Pubblicato il 29/05/2008 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2017 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link