NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Panorama.it – ‘Crawl Space’, di Jesse Jacobs

Un incredibile mondo grafico in cui esplorare i limiti di percezione e identità

di Nicola D’Agostino

“Crawl Space” è un libro a fumetti scritto e disegnato dal canadese Jesse Jacobs e pubblicato in Italia da Eris Edizioni.

La protagonista è l’adolescente Daisy, che ha appena traslocato in una nuova casa, dove ha scoperto che attraverso la lavatrice può andare alla scoperta di un universo parallelo fatto di forme, creature e colori sgargianti e cangianti.

Si tratta del terzo libro di Jacobs edito nel nostro Paese e, come nei fumetti precedenti, la sua straordinaria inventiva grafica e narrativa va di pari passo con spunti di riflessione non banali.

“Crawl Space” non è solo una gioia per gli occhi del lettore. Jacobs ancora una volta gioca con la narrazione e con la percezione, in particolare tramite l’utilizzo strumentale del colore, che è parte integrante dello storytelling e della trama.

Le forme plastiche e l’immaginario pop psichedelico non sono meri esperimenti o esercizi di virtuosismo, ma un contraltare concettuale a una realtà ordinata, imposta dai “grandi” ai ragazzi.

Al crescere in una periferia monotona ed alienante si contrappone un mondo vergine ed eccitante (ma anche pericoloso) in cui è possibile, se non proprio necessario, mettere in discussione, ridefinire e accettare sé stessi e la propria identità.

“Crawl Space” è un volume a fumetti cartonato di 104 pagine in bianco e nero e a colori. È pubblicato da Eris edizioni che lo propone a 15 Euro.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Panorama.it



Pubblicato il 15/10/2018 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link