NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Flickr: arrivano le mappe

La si attendeva da mesi ed è finalmente arrivata: la localizzazione delle immagini archiviate su Flickr. Sino ad ora il geotagging era uno dei vanti della concorrenza e sul più popolare servizio di fotohosting lo si poteva avere solo con sistemi esterni e un po’ macchinosi.

di Nicola D’Agostino

La funzione ufficiale di Flickr, che si basa sulle mappe di Yahoo, è semplice da usare ed è disponibile subito per tutti gli utenti con un url flickr.com/map che invoglia anche ad esplorare a piacimento le foto già localizzate dagli altri.

Per chi invece vuole fissare sulla cartina geografica vecchi e nuovi scatti ecco come fare.

la mappa geografica su Flickr

1) Andiamo nell’Organizer
Dopo aver fatto login andiamo nell’Organizer di Flickr scegliendo la voce "Organize". Qui facciamo apparire la mappa selezionando il quarto (e ultimo) tab in alto, "Map".
In alternativa si può usare il link /www.flickr.com/photos/organize/?start_tab=map&show

2) Mappe riservate
La prima volta che si usa la funzione compare una finestra di scelta su chi può vedere la geolocalizzazione delle nostre foto. Ci sono varie impostazioni da quella più restrittiva che riserva la visione solo a noi a quella che le mostra liberamente a tutti.

3) Selezioniamo la zona
Ora dobbiamo fare zoom sulla mappa sul luogo scelto tramite i controlli in alto a sinistra. Per spostarci con maggiore precisione una volta raggiunto il dettaglio possiamo premere il tasto del mouse e trascinare nella direzione voluta.

4) Piazziamo la foto
Trasciniamo con drag n drop l’immagine scelta dalla striscia in basso aiutandoci con il "mirino" blu che compare sotto il riquadro. Nel caso di più immagini le trascineremo sullo stesso "fumetto" della prima.

5) Il posto giusto
Se il dettaglio non è sufficiente Flickr ci avvertirà. Possiamo comunque situare la foto e rettificare la geolocazione in seguito con maggiore precisione afferrando e spostando il mirino blu.

6) La mappa è servita
Ora non resta che ammirare il risultato tornando alle nostre foto.
Per vedere comparire la geolocazione basta fare clic sul link "map" nella pagina della foto oppure nella vista cumulativa delle immagini.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata su "Total Computer" del novembre 2006



Pubblicato il 12/11/2006 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link