NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Arrivano i Chromebook di Google, i portatili con Chrome OS

I produttori sono Samsung e Acer: i laptop saranno disponibili dal 15 giugno negli Stati Uniti e in alcuni stati europei, tra cui l’Italia.

di Nicola D’Agostino

“Questi non sono i soliti notebook”. È così che Google ha presentato una serie di nuovi portatili pensati e progettati per l’utilizzo del suo sistema operativo Chrome OS.

I Chromebook sono “progettati e ottimizzati per il Web” con caratteristiche come l’inclusione di connettività WiFi e 3G, l’avvio in otto secondi e un risveglio pressoché istantaneo dallo stato di stand-by, salvataggio dei dati online, sincronizzazione e aggiornamenti automatici e varie caratteristiche a protezione di sicurezza e privacy.

Negli scorsi mesi Google ha portato avanti un programma pilota che ha distribuito prototipi di portatili, noti come Cr-48. I Chromebook sono un’evoluzione di questi computer e fanno tesoro dell’esperienza fatta.

I modelli proposti inizialmente saranno due, realizzati da Samsung e da Acer, esteticamente molto simili e con differenze principalmente nello schermo e nell’autonomia. Entrambi i Chromebook avranno un processore Dual-Core Intel Atom, 2 GB di memoria, un disco Ssd (probabilmente da 16GB), connettività WiFi, 3G opzionale, due porte USB, uscita video, una webcam HD con microfono che elimina i rumori, slot per schede di memoria “4 in 1”. Tra le peculiarità c’è una “tastiera Google Chrome” con tasti appositi per controllare alcune funzioni specifiche (tra cui quello per la ricerca al posto del tasto tabulatore) e un trackpad di grandi dimensioni senza tasti ma con la superficie completamente cliccabile (come nei portatili di Apple).

Il Chromebook di Samsung peserà poco meno di un chilo e mezzo, avrà un display da 12.1 pollici, autonomia di “oltre 8,5 ore di utilizzo continuo” e l’uscita video sarà una banale Mini-VGA. Il prezzo negli Stati Uniti sarà di 429 dollari per la versione con solo il WiFi e 499 quella WiFi + 3G. 
Un po’ meno costoso sarà invece il portatile prodotto da Acer, che per 349 dollari, includerà uno schermo LCD retroilluminato a LED HD Widescreen da 11,6 pollici e una porta HDMI. Il peso sarà leggermente inferiore, 1,34 Kg, ma l’autonomia più bassa, di “oltre 6 ore di utilizzo continuo”.

I Chromebook saranno disponibili per l’acquisto via Internet il 15 di giugno negli Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Germania, Olanda, Spagna e Italia, a cui si aggiungeranno in seguito altri paesi. L’acquisto si potrà fare tramite Amazon, Best Buy e rivenditori locali. In Italia Google si è affidata a Pixmania mentre come partner per la connettività cellulare ha scelto 3 Italia che fornirà “una scheda SIM con 3 GB di traffico gratuito”.   

Google ha intenzione di offrire anche un’opzione in abbonamento, rivolta alle aziende e al settore della formazione. Non è ancora chiaro se l’offerta sarà valida per tutti i paesi ma oltreoceano sono stati annunciati prezzi di 28 dollari al mese per le aziende e 20 per studenti e docenti. Le quote includeranno assistenza, garanzia, sostituzioni e “periodici refresh dell’hardware”.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 13/05/2011 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2017 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link