NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Apple: MacBook 13″, piccolo ma non troppo

Colorati e potenti arrivano i nuovi portatili made in Cupertino. Sparisce il confine tra la linea consumer e quella professionale.

di Nicola D’Agostino

Appleha annunciato il suo nuovo portatile MacBook con schermo da 13 pollici e processore Intel Core Duo. Il laptopche in questa versione perde il suffisso “Pro” è rinnovato sia nelle caratteristiche hardware, simili a quelle dei MacBook Pro, che nell’estetica.
È disponibile in due colori, bianco e nero, che richiamano gli iPod e sostituisce sia gli iBook che il PowerBook 12 pollici rispetto ai quali secondo Apple dovrebbe essere “fino a quattro volte più veloce”.

Queste le specifiche tecniche: processori Core Duo da 1,83 o 2.0 GHz, bus frontside a 667 MHz, memoria DDR2 Sdram a 667 MHz espandibile a 2 GByte (di fabbrica parte da 512 MByte totali, un po’ pochino).
Lo schermo è un widescreen da 13 pollici con risoluzione 1280x 800 pixel (per un’area del 30% in più rispetto a iBook e Powerbook 12”) con più luminosità e la superficie trattata per un effetto “glossy”, lucido. I dischi sono Serial Ata a partire da 60 GByte a 5400 rpm con Sudden Motion Sensor e la scheda video è – purtroppo – integrata: la Intel Media Accelerator 950 con memoria condivisa già inclusa negli iMac Intel. Incluse nei MacBook ci sono la Ethernet 10/100/1000 BASE-T, il wireless AirPort® Extreme 802.11g (fino a 54 Mbps), Bluetooth 2.0+EDR, la telecamera iSight e il telecomando Apple Remote con software Front Row.

L’attacco dell’alimentazione è l’innovatico MagSafe magnetico dei MacBook Pro e come porte ci sono due USB 2.0 ed una Firewire 400: niente slot di espansione ma ci sono un’uscita mini-Dvi video e audio line-in e line-out che supportano il segnale digitale ottico/analogico.

I MacBook sono immediatamente disponibile attraverso Apple Store e presso i rivenditori autorizzati a partire dai 1.119 euro (Iva inclusa) del modello bianco con CPU da 1.83 GHz. Il modello a colorazione nera è disponibile solo nel modello più costoso con processore da 2.0 GHz ma con con disco e unità ottica superiori, disponibvili su richiesta.

Apple inoltre comunica che ha anche aumentato la velocità dei processori dei MacBook Pro 15” mantenendo gli stessi prezzi oltre a fornire sia sul 15” che sul 17” la possibilità di avere lo schermo glossy.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 16/05/2006 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link