NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Apple iMac: più potenti e più grandi

Con l’arrivo dei nuovi processori di Intel, diventano tre i modelli della Mela. Uno addirittura con schermo da 24 pollici. Ritocchi minori invece per i Mac mini.

di Nicola D’Agostino

Apple rinnova la flotta di Desktop consumer iMac. A una settimana dall’Expò europeo arriva a sorpresa un aggiornamento che potenzia i processori e introduce un nuovo iMac con schermo ancora più grande.

Gli iMac ora infatti sono tre: ai modelli con schermo piatto da 17 e 20 se ne aggiunge uno da ben 24 pollici e risoluzione di 1920×1200 pixel. I processori passano tutti dai Core Duo ai nuovi Core 2 Duo e le frequenze vanno da 1.83 e 2.0 GHz per il 17” a 2.16 GHz per il 20” e fino a 2.33 GHz (su richiesta) per il nuovo 24”.
Secondo Apple questo garantirebbe prestazioni “superiori del 50 percento rispetto ai modelli precedenti”, usciti a gennaio di quest’anno.

Cambiano anche i prezzi ufficiali, con un ribasso per i modelli con schermi più “piccoli”. Si parte dall’iMac con Lcd da 17” che a 999 euro (Iva inclusa) offre Cpu a 1.83 GHZ, 512 MByte di Ram Ddr2 a 667 MHz, un’unita ottica Combo, scheda grafica integrata Intel Gma 950, disco Serial Ata da 160 GByte a 7200 rpm e la solita dotazione wifi, porte Usb e Firewire, videocamera iSight integrata, uscita video mini-Dvi.

L’altro estremo dell’offerta è rappresentato dal modello di punta con schermo da 24”. Per 1.999 euro offre processore da 2.16 GHz, il doppio di Ram, unità ottica Superdrive Double Layer, scheda grafica Nvidia GeForce 7300 Gt Pci Express con 128 MByte di memoria, la capienza dell’Hd salire a 250 GByte, Bluetooth e una delle due porte Firewire a 800, lo standard più veloce (e professionale).

Tra le opzioni disponibili al momento dell’ordine (ma non su tutti i modelli) ci sono processori più veloci, espansione della Ram fino a 3 GByte, il doppio della Ram sulla scheda GeForce 7600 Gt, capienza del disco fino a 500 GByte e il Bluetooth.

Lievi modifiche e ribassi inoltre anche alla linea Mac mini che non guadagna i nuovi Core 2 Duo ma perde per strada il vecchio modello base con processore mono-core. Il Mac mini con Intel Core Duo da 1.66 GHz viene ora 619 euro (che era il prezzo del Core Solo) mentre il Core Duo a 1.83 ne costa 799.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 6/09/2006 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link