NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Mytech – Apple: ecco l’iPod shuffle di terza generazione

L’iPod con clip cambia aspetto, dimensioni e modalità d’interazione, risolvendo l’assenza dello schermo con un ambizioso sistema che annuncia a voce il titolo della musica che stiamo ascoltando.

di Nicola D’Agostino

Apple ha annunciato oggi una versione totalmente rinnovata del suo iPod shuffle. Il più piccolo membro della famiglia di riproduttori iPod è stato reso ulteriormente più compatto (è quasi la metà del modello precedente) e più elegante con una nuova forma sempre in alluminio ma a sviluppo rettangolare e allungata e curva senza angoli.
Rimane sul retro il fermaglio, di acciaio lucido, ma i colori sono ridotti a due: nero o argento, entrambi neutri.

iPod shuffle (marzo 2009) grigio e nero

Le novità però non sono solo di superficie.
La capienza è salita a 4GB (fino a 1000 canzoni) ma soprattutto Apple ha ripensato il modo d’interagire e controllare lo shuffle. La ricerca di un design pulito quasi minimale ha come risultato la presenza sull’iPod solo dell’attacco cuffia e del selettore shuffle/play/off. Gli altri controll sono stati spostati alle cuffie da cui con pressioni singole, doppie o triple dei pulsanti si può riprodurre, mettere in pausa, regolare il volume, cambiare playlist e ascoltare il titolo della canzone e il nome dell’artista.

iPod shuffle (marzo 2009) controlli cuffia

Sempre dalle cuffie si controlla la funzione VoiceOver, un sistema di annuncio vocale dei titoli dei brani e di chi li esegue, per cui Apple definisce l’iPod shuffle “il primo player musicale che vi parla”. E non solo in inglese: le lingue supportate sono quattordici e notiamo con piacere che oltre alle prevedibili francese, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese ci sono ceco, olandese, polacco, portoghese, svedese, turco e anche l’italiano. Ci riserviamo però di verificare la pronuncia e la coesistenza delle varie lingue con playlist “multinazionali”.

L’iPod shuffle di terza generazione è immediatamente disponibile ad un prezzo suggerito di 75 Euro (Iva inlcusa) presso gli Apple Store e i rivenditori autorizzati Apple. I requisiti sono di un computer con porta USB 2.0 e iTunes 8.1 o successivo. Le piattaforme supportate sono Macintosh con Mac OS X v10.4.11 o superiore oppure Windows Vista, XP Home o Professional con Service Pack 3 o superiori.

Rimane inoltre disponibile anche il vecchio modello colorato ma solo nel taglio da 1GB, a 45 Euro e non in quello da 2, il cui prezzo risulterebbe poco concorrenziale se confrontato con il  nuovo.

Si ringrazia Barbara Ripepi di iPod Journal per la preziosa collaborazione.
Le immagini sono “courtesy of Apple”.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 11/03/2009 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , ,

[1 / 1]    [1]  

Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2014 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link