NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Apple: ecco il nuovo MacBook Pro 17″

Con il modello di punta si completa la linea dei laptop di Cupertino. Rispetto ai 13 e 15 pollici abbiamo potenza e memoria in più ma anche un ripensamento radicale di dimensioni, vita e capacità della batteria.

di Nicola D’Agostino

Apple ha annunciato una versione rinnovata del suo portatile professionale Mac Book Pro con schermo da 17 pollici con scocca “unibody” in alluminio e una autonomia fuori dalla norma

Il modello con schermo grande era il tassello mancante nel rinnovo dei portatili compiuto dall’azienda lo scorso ottobre e il nuovo portatile di punta presenta molte delle caratteristiche tecnologiche dei già vendutissimi MacBook (i più venduti sul mercato statunitense). MacBook Pro early 2009Abbiamo lo stesso design rinnovato di case e tastiera, la stessa doppia dotazione di schede video GeForce 9600M GT e 9400M di Nvidia, come lo schermo lucido e il trackpad multitouch di vetro. C’è però un po’ di potenza e memoria in più: i processori Intel Core 2 Duo partono dalla frequenza di 2.66 e possono arrivare a fino 2.93 GHz, la Ram è subito di 4 GB e può essere raddoppiata a 8 ed è disponibie un inedito (e discretamente costoso) disco Ssd a memoria solida da 256 GB. Salgono anche la risoluzione dello schermo illuminato a Led che è di 1920×1200 pixel per 133ppi, il contrasto, che è di 700:1 e la gamma di colori, più ampia del 60% in confronto alla generazione precedente del febbraio 2008.

L’aspetto su cui però Apple pare puntare di più è una nuova batteria che garantirebbe un’autonomia record di ben otto ore (o sette, se si usa la scheda video più dotata) e 1000 cicli di ricarica con una “vita” superiore alla media, di ben cinque anni. La batteria è ai polimeri di litio da 95 watt/ora, è stata sviluppata ad hoc ed è ora integrata nel corpo del computer e non più estraibile, un po’ come quella dell’iPhone. Tra i vantaggi, oltre alla capienza, nessun incremento nelle dimensioni o nel peso, si assicura una maggiore solidità del portatile e più rispetto dell’ambiente. Secondo Apple questo è il “MacBook Pro più verde di sempre” grazie all’eliminazione ritardanti di fiamma bromurati e PVC che si trovano invece negli alloggiamenti batteria degli altri notebook.

Il MacBook Pro con schermo da 17” è subito ordinabile presso Apple Store e rivenditori autorizzati ma verrà consegnato solo dalla fine di gennaio. Il prezzo resta uguale al modello precedente, 2499 Euro Iva inclusa che include ora una Cpu da 2,66GHz, 4 GB di Sdram DDR3 a 1066MHz, disco rigido Serial ATA da 320GB a 5400 giri al minuto. Tra gli optional disponibili al momento dell’ordine ci sono la citata maggiorazione della memoria Ram, il processore più veloce da 2,93 GHz a 270 Euro, un disco rigido più rapido o la sostituzione con Ssd da 128 o 256 GB, che fanno lievitare il prezzo di 450 e 810 Euro, rispettivamente. Menzioniamo infine, a 45 Euro, il trattamento antiriflesso per lo schermo, rivolto a quegli utenti che hanno protestato per l’eccessiva lucentezza ed anche questo esclusiva del solo 17”.

L’immagine del MacBook Pro è “courtesy of Apple”

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 7/01/2009 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link