NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Apple brevetta il termine “iPodcast”

E se volessero appropriarsi del podcasting?

di Nicola D’Agostino

E’ datata 4 settembre una particolare domanda di Apple presso l’ufficio dei brevetti statunitense. Questa volta non si tratta di meccanismi o sensori o interfacce ma di un termine, “iPodcast”, che fonde il fenomeno del podcasting con la “i” tipica dei prodotti dell’azienda.

Le descrizioni sul brevetto sono molto generiche e parlano di “servizi di telecomunicazione, comunicazioni via e tra computer, telex, telegrammi e servizi telefonici, affitto e leasing di apparati” ma anche di “caselle postali elettroniche e bulletin board system”.

Lo scorso maggio Apple ha introdotto il supporto ufficiale al podcasting nel suo iTunes 4.9 e nell’iTunes Music Store, dando una forte spinta al fenomeno e facendolo uscire dalla fase inizialmente elitaria e ristretta ai soli appassionati.
All’epoca non sono però mancate le critiche per l’aggiunta nei feed audio di tag proprietari. In maniera simile c’è chi ora teme che il brevetto del termine “iPodcast” sarebbe un tentativo di appropriarsi della paternità del podcasting stesso (che prende il nome da uno degli strumenti più usati per la fruizione dei file audio diffusi in rete, l’iPod), magari per essere incluso nel business musicale, preziosa voce nel bilancio di Apple.

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 21/09/2005 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link