NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
/ INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

Apple: attenzione al bug dell’account ospite di Snow Leopard

Una funzione nata per garantire la navigazione a utenti ospiti mette a rischio i dati del proprietario del Macintosh. Vediamo i dettagli, la risposta di Apple e le contromisure.

di Nicola D’Agostino

L’ultimo sistema operativo di Apple, Snow Leopard, è afflitto da un bug che può causare l’eliminazione di tutti i dati di un utente. Il bug pare essere legato all’uso in Mac OS X 10.6 di un account speciale sul Macintosh, destinato a utenti ospiti, e affligge solo ed esclusivamente chi ha già attivato ed usato questa funzione con Leopard ed ha effettuato l’aggiornamento del sistema operativo e non l’installazione ex novo. 

Il problema era emerso all’inizio di settembre, pochi giorni dopo il rilascio di Snow Leopard ma i numerosi thread sui forum di Apple e l’attenzione di vari siti e testate d’informazione hanno costretto l’azienda a riconoscere pubblicamente il bug riferendo: “siamo a conoscenza del problema, che ha luogo solo in casi estremamente rari e stiamo lavorando ad una soluzione”.

In attesa che un prossimo update di Snow Leopard, magari già il 10.6.2 (che pare già nelle mani degli sviluppatori registrati), elimini la situazione a rischio forniamo maggiori informazioni per capire e evitare il problema.

Le condizioni perché il bug si verifichi sono molto specifiche: l’installazione di Mac OS X 10.6 deve essere effetto di un aggiornamento e sotto Mac OS X 10.5 deve essere già stato stato abilitato l’account  limitato “guest”, chiamato “ospite” in italiano. A questo punto se su Snow Leopard si accede con questo account, può succedere che al logout, così come vengono automaticamente ripuliti per motivi di privacy i dati accumulati durante la sessione ospite, spariscano anche quelli degli account normali. 

account ospite Leopard italianoOltre a suggerire di effettuare backup regolari, magari con la funzione Time Machine, già incorporata in Mac OS X, è intanto possibile mettersi al riparo accertandosi che l’account ospite sia disabilitato. L’opzione si trova nelle Preferenze, nel pannello “Account“. La voce “Account ospite” deve recare la voce “Disabilitato”. In caso contrario -previo inserimento di nome e password di amministratore- si deve selezionarlo e a destra togliere la spunta all’opzione “Consenti agli ospiti di eseguire il login su questo computer”. 

Articolo originariamente pubblicato su Mytech.it



Pubblicato il 15/10/2009 e archiviato in: articoli  
Tag: , , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2019 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link