NicolaD'Agostino.net

ARTICOLI / GRAFICA & WEB / TRADUZIONI
FEED / / INFO - ENGLISH CONTENT

illustrazione nicoladagostino.net

2010: fuga da Delicious – i miei consigli

Dopo che si sono sparse voci di una chiusura di Delicious ho scritto un’email per rispondere ai dubbi di un’amica, preoccupata per il destino del servizio di bookmarking e dei propri dati lì accumulati:. Ho pensato potesse essere d’aiuto anche a altri utenti, motivo per cui ho deciso di renderla pubblica.

boo.kmark.it iconSecondo me per ora non c’è motivo di preoccuparsi o scappare dal servizio. È il momento invece di guardarsi in giro, informarsi, provare e prepararsi all’evenienza.

Prima del backup (vedi il mio pezzo su nicoladagostino.net) io anzitutto darei una controllata e aggiustata ai bookmark e ai tag.

Per il futuro vedo quattro possibili strade:

1) si prosegue con Delicious che verrà acquistato da qualcuno (non penso Google, loro non ne hanno bisogno e comunque raramente lasciano in funzione ma assorbono persone, tecnologia e idee)

2) si passa a pinboard.in (che nel frattempo, sotto pressione dei primi profughi aggiusterà il tiro e maturerà)

3) si passa al clone di Delicious che Schachter, Britta [Gustafson] o qualcun altro [dei power user] metterà in piedi a breve

4) si fa tutto “in casa” (vedi la mia disanima di alcuni mesi fa sui software per ricreare un servizio di bookmarking)

Infine c’è una larga fetta di utenti che secondo me NON ha bisogno di un qualcosa come Delicious e può tranquillamente dare in pasto i propri bookmark a Chrome o Firefox oppure a [servizi di sincronizzazione come] Xmarks.



Pubblicato il 4/01/2011 e archiviato in: altro  
Tag: , , , ,


Il sito non ha carattere di periodicità e non rappresenta "prodotto editoriale". Il materiale è riprodotto a scopo puramente informativo e illustrativo e resta di proprietà dei legittimi titolari.

© 2001-2017 Nicola D'Agostino - - ditta individuale - P.I. 01810000685 ingegnere culturale disciplinato ai sensi della legge 4/2013 - Avvertenza sui link